La macelleria messicana

Sei anni di silenzio, di insabbiamenti, ma anche di condanne passate nel silenzio più totale. Meglio parlare di vallette e fotografi, piuttosto che cercare di capire cosa sia successo a Genova sei anni fa, e perchè. Qualcosa di atroce, di tristemente paragonabile alle azioni repressive che abbiamo visto nel corso della storia del continente americano, ma non solo.

E adesso uno dei protagonisti parla per dirci che “Sembrava una macelleria messicana” e spiega così il suo lungo e inspiegabile silenzio:

“Non ne ho mai parlato con nessuno eccetto con il mio avvocato. Mi sono portato una croce per sei anni. Non l’ho fatto prima per spirito di corpo e amor di patria. Perché vengo da una famiglia di poliziotti e in quel momento ho preferito astenermi. Il mio intento era quello di non arrecare danno all’amministrazione, di non aggiungere fango. Oggi, dopo 6 anni, in una situazione più tranquilla ritengo doveroso chiarire”

G8 Genova 2001Vorrei davvero capire come si fa a definire come “amor di patria” un silenzio che ha permesso non solo di lasciare impunite persone indegne, ma anche di farle continuare a lavorare come se niente fosse successo.

Non aggiungere fango a cosa, poi? A una vergogna che nessuno potrà mai cancellare? Diritti, corpi e dignità calpestati senza che quasi nessuno ne abbia pagato le conseguenze?

Già, situazione più tranquilla… come si fa presto a dimenticare, vero?

(Foto di han SoeteSome rights reserved)

2 Risposte to “La macelleria messicana”

  1. sol Says:

    non per dire pero’ le macellerie messicane non hanno nulla da invidiare a quelle italiane. ve lo dice una messicana.

  2. christian Says:

    Da quello che leggo qua, pare che la citazione della “macelleria messicana” non abbia solo a che fare con il pulp tarantiniano ma anche con Ferruccio Parri, che l’avrebbe pronunciata nel 45, a Milano, di fronte ai corpi dei fascisti appesi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: