Evasione e rivoluzione

“Sin dall’infanzia, mi sembra d’aver sempre avuto, molto netto, il doppio sentimento che doveva dominarmi durante tutta la prima parte della mia vita: quello cioè di vivere in un mondo senza evasione possibile dove non restava che battersi per una evasione impossibile.”

“Viene spesso detto che ‘il germe dello Stalinismo era presente nel Bolscevismo fin dal suo inizio’. Io non ho obiezioni. Solo aggiungo che il Bolscevismo conteneva anche molti altri germi, e coloro che vissero gli entusiasmi dei primi anni della prima vittoriosa rivoluzione socialista dovrebbero non dimenticarlo. Giudicare l’uomo vivo dai germi che l’autopsia rivela sul suo corpo morto – e che egli poteva portare con se’ dalla nascita – è questo sensato?”

(Victor Serge)

4 Risposte to “Evasione e rivoluzione”

  1. selvatici Says:

    ” Se è mezzanotte nel secolo…saremo gli uomini della mezzanotte”
    Saludos

  2. christian Says:

    E sia!🙂

  3. razgul Says:

    Io da anni appena ho l’occasione regalo una copia delle Memorie di Victor Serge. Anche perché, nonostante tutto, da inguaribile ingenuo, continuo a non ritenere possibile che – una volta letto Serge – non venga voglia di dedicare tutta la propria vita a preparare la rivoluzione.

  4. christian Says:

    Lo credo anch’io, nonostante per il momento abbia letto solo alcuni scritti qua e la’ e non tutte le memorie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: