Sogni e delitti

Sogni e delitti - Woody AllenStasera ho visto l’ultimo film di Woody Allen e devo ammettere che mi ha sorpreso non poco.
Non mi aspettavo di trovare un film molto “di maniera”, oserei dire vecchio stile, in cui la storia e i personaggi sono semplici ma ben caratterizzati, e soprattutto in cui Woody Allen si “allontana” della storia e non ci delizia con gli sprazzi di comicità a cui spesso ci ha abituati.
“Sogni e delitti” non è un thriller e non ci sono neanche misteri da scoprire o grossi colpi di scena. Tutto si sviluppa a partire dalla “famiglia” e dalla trasfigurazione di alcune sue componenti, che piano piano si trasformano o si annientano nel fluire degli eventi e della tragedia. Parlo di tragedia proprio perché la tragedia greca compare in un dialogo del film, e perché soprattutto ci sono tanti ingredienti che me la fanno venire in mente: penso alla famiglia, al padre, alla madre, allo zio, e soprattutto ai fratelli, veri protagonisti di questa rappresentazione.

Ewan McGregor e Colin Farrell, due “attoroni”, sono due personaggi molto ben definiti, ma con pochi tratti, basati esclusivamente su quello che fanno o non fanno nella loro vita, in perenne ondeggiamento, un po’ come la barca che acquistano all’inizio della storia. Si muovono in una Londra molto presente, ma fotografata in modo ambiguo e forse emblematico: ponti, officine, pub, ristoranti eleganti, bische e corse dei cani. E poi c’è il mare.
Colpisce, perché inquietante e fatale, il personaggio interpretato da Hayley Atwell, attrice di teatro enigmatica e ambiziosa, vera musa ispiratrice per uno dei protagonisti, Ian.
Senza dilungarmi ulteriormente sulla storia e onde evitare troppi spoiler, non posso fare a meno di sottolineare come l’esito della tragedia sia da un certo punto in poi un po’ prevedibile, in pieno stile greco forse, in virtù del ripristino di una specie di ordine divino a cui l’uomo non può e non deve opporsi. In questo senso il personaggio di Terry rappresenta perfettamente la trasfigurazione dell’individuo e, una volta superata la soglia del non ritorno, l’ineluttabile corsa verso l’abisso, ma anche verso il ripristino di questo equilibrio.
Woody Allen dimostra di saper girare anche un film come questo e chiude la sua trilogia dedicata a Londra, iniziata con Match Point e poi proseguita con il divertente Scoop.

Adesso pare stia girando a Barcellona una commedia intitolata “Vicky Cristina Barcelona”, che vedrà anche il ritorno della sua attrice prediletta degli ultimi anni, Scarlett Johansson.

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

8 Risposte to “Sogni e delitti”

  1. simona Says:

    Dovevo andare questa sera a vederlo, ma la pigrizia e la stanchezza mi hanno lasciato a muffire sul divano. Sarà per la prossima settimana!

  2. christian Says:

    @simona: ahah, ma dai, non ti facevo cosi’ pigra!😉 mi raccomando, poi fammi sapere cosa pensi del film!

  3. kotekino Says:

    Mi sento di condividere in pieno la tua analisi.

  4. christian Says:

    @kotekino: meno male che qualcuno prende posizione, pensavo di aver sparato troppe ca**ate!😉 salve a te!

  5. kotekino Says:

    Beh, devo dire che ho preferito math point dei recenti di Allen, però me lo sono comunque gustato.

  6. christian Says:

    @kotekino: anch’io ho preferito Match Point, sicuramente!

  7. kindlerya Says:

    E’ molto bello il modo in cui lo racconti, davvero.🙂
    E per alcune cose ti condivido, i personaggi ben caratterizzati, ecc… però questo film, a me, proprio non è piaciuto!

  8. christian Says:

    @kindlerya: ben arrivata e grazie dei complimenti! devo confessare che mi e’ venuto molto spontaneo scrivere queste parole al ritorno dal cinema… lungo la strada per tornare avevo proprio voglia di registrare i miei pensieri. Cos’e’ che non condividi ad esempio? quando sono uscito dal cinema in realta’ ero molto perplesso e dubbioso, ma poi ripensandoci ho rivalutato anche molti aspetti del film!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: