Pulizie di primavera

tastiera apple

Rieccomi, torno a scrivere e cambio argomento. Sarà un classico o forse no, ma anch’io stavolta mi faccio prendere dal tormentone delle tastiere zozze! L’ispirazione mi è venuta leggendo un post di Coding Horrors, suggeritomi da Fabio, instancabile spacciatore di link. Tra i tanti metodi classici per la pulizia della tastiera ho così scoperto anche quello della lavastoviglie. Pare affidabile e semplice, anche se assolutamente sconsigliato dai produttori! Si può scegliere addirittura se smontarla preventivamente oppure no. Nel secondo caso occorre naturalmente aspettare qualche giorno in più, in modo che si asciughi completamente.

L’ho già suggerito a un certo numero di amici dotati di tastiere ai limiti della (in)decenza. Forse con questo sistema riusciranno a mantenere almeno un minimo di igiene in un oggetto che ormai si presenta sempre più spesso come una vera e propria “protesi” dell’essere umano.

E per il mouse, invece, come si fa? non ci è dato saperlo!

(Sì, ho una tastiera apple come quella della foto, in ufficio, e ne sono diventato fortemente dipendente)

Tag: , , , ,

18 Risposte to “Pulizie di primavera”

  1. Cle` Says:

    sta cosa delle tastiere e’ risaputa da eoni, pero’ ci volevano le catenine e i tiggi per farla tornare fuori..
    E usare un po’ di aria compressa una volta a settimana? Questo pero’ non lo hanno detto, hanno sprecato fiumi di parole per descrivere tutti i papillomi e streptococchi che assieme a pulci e zecche si annidano li’ sotto.

    Per i mouse vale lo stesso principio anche se non lo uso da anni, preferisco il trackball che pulisco almeno una volta al giorno, in grafica bisogna essere precisi e funzionali =)

    E allora… zozoni =D

  2. lostinthesky Says:

    Col cavolo che metto la mia tastiera (ho anche io un iMac) in lavastoviglie!!!

  3. christian Says:

    @lostinthesky: magari riesci a pulirla alla perfezione🙂 io comunque ho una tastiera apple e non un imac in ufficio!

    @cle: vabbe’, ma tu non fai testo, sei troppo nerd!😉

  4. Mauci Says:

    Io uso l’aspirapolvere per la tastiera, per il mouse ho il touchpad, per cui una passata di alcool ed è a posto. Mandi! 🙂

  5. christian Says:

    @mauci: tu si’ che sai… sei proprio un omino di casa!😛

  6. Giulik Says:

    la mia religione mi impedisce di usare l’aspirapolvere in casa, figuriamoci sulla tastiera!!

  7. christian Says:

    @Giulik: la tua religione sarebbe il polveresimo?😉

  8. giulik Says:

    Più meno…😉
    venero il Dio Acaro e la Dea Grinza (il secondo comandamento recita: Tu non stirerai indumento tuo o altrui)

  9. christian Says:

    @giulik: ah, i compagni acari!

  10. simona Says:

    certo che quella nel mio ufficio avrebbe proprio bisogno di una pulitina, ma in lavastoviglie…non so…avrei un po’ di timore…

  11. christian Says:

    @simona: sara’ comunque una modesta tastiera, per cui…

    Nessuno ancora ha provato e ci riporta le impressioni post-lavaggio?😉

  12. rigelblue Says:

    una volta il mio fidanzato mi ha regalato un fantastico kit per la pulizia dell’intero pc, era dotato di spazzole morbide per il monitor e di spugnetta con detersivo apposito annesso. peccato che l’abbia perso nel mio ultimo trasloco e così siamo a nove oggetti importanti sparsi per l’italia.

  13. Irish Coffee Says:

    alla fine ho optato per la tastiera nera
    la pulisci meno e vedi meno lo sporco
    a parte la polvere…e via di glaxess
    in lavatoviglie? già ma poi come la rimonto…
    meglio che non ci provo🙂

  14. sberla54 Says:

    Ciao!
    Ti scrivo solo per dirti che ho risposto al tuo commento su “Nirvana” di Salvatores, che avevi postato sul mio blog….se vuoi andare a guardarci per fare 2 chiacchiere🙂
    A presto!

  15. rachel Says:

    ma stai zittoooooooooooooooooo

  16. marlene Says:

    ciao christian, come stai? è da un po’ che non posti e non ti fai sentire. dopo anobii e gmail, mi è venuto in mente di lasciarti un salutino anche qua…a presto marlene

  17. christian Says:

    rieccomi!😉

  18. christian Says:

    @marlene: grazie!

    @rachel: zut!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: