Archive for the ‘parole’ Category

Olimpiadi a Soci (Arezzo), roba da #teamgrulli

venerdì 7 febbraio 2014

Non scrivo da anni e dovrei ricominciare a farlo, almeno di tanto in tanto.

Oggi non posso farne a meno, dopo queste 24 ore di “zingarata” dedicata allo scherzo sul “caso Soci”. Anch’io, come i miei compagni del #teamgrulli confesso di aver contribuito alla riuscita (inattesa) di questa “grullata”.

Trovate qui tutti i dettagli:

Olimpiadi a Soci (Arezzo), roba da #teamgrulli.

Alla prossima! 🙂

 

viaOlimpiadi a Soci (Arezzo), roba da #teamgrulli.

Annunci

Malacabeza

mercoledì 13 maggio 2009

Gli Arpioni e Tonino Carotone, sottofondo ideale per una giornata di sole in ufficio!

Oddio mi sto svegliando e sento la risacca
non muovo neanche un dito e cerco di capire
se sono ancora al mondo o il sogno di me stesso
ho timidi ricordi e presunzioni di realtà

capire che è successo ma ci penserò più tardi
quel che mi importa adesso è che nessuno parli
mi sento girar tutto ho echi nella mente
mi do del disgraziato ma so che lo rifarò

oi mama mia que dolor en la cavesa
oi mama mia que dolor pom pom
oi mama mia que dolor en la cavesa
oi mama mia gira tutto intorno

non è per cattiveria o per poca poesia
ma questa donna accanto sento che non è la mia
motivo insufficiente a perder la delicatezza
ma spero che tu ti scorderai di me

L’alba è testimone della mia notte brava
rincaso barcollando senza sentimento
ho la convinzione che bere meno mi bastava
a far ciò che non faccio non facendolo però

oi mama mia que dolor en la cavesa
oi mama mia que dolor pom pom
oi mama mia que dolor en la cavesa
oi mama mia gira tutto intorno

que sin cerveza no hay revolucion
y sin amor la libertad no dura
a veces te lanzas a la aventura
y dos borrachos no hacen el amor
ayer eran promesas y emocion
no se de que me acuerdo y de que no
pero de lo que si estoy segura
que dos borrachos no hacen el amor

oi mama mia que dolor en la cavesa
oi mama mia que dolor pom pom
oi mama mia que dolor en la cavesa
oi mama mia gira tutto intorno


Erich Mühsam

mercoledì 22 aprile 2009

Il gran male di cui l’umanità va liberata è la tendenza a compiacersi delle formule consacrate, che equivale poi alla mancanza di fiducia nella propria coscienza. Una volta emancipata dalla credenza cieca e passiva nelle formule, la sapienza dell’uomo potrà manifestarsi liberamente. Ma allora essa lotterà ancora per innalzarsi dalla scienza imparaticcia alla saggezza animata dalle pulsazioni della vita.

Erich Mühsam

Ma cosa state cercando? (atto secondo)

venerdì 17 aprile 2009

Ma cosa state cercando?

Era tanto tempo che volevo portare avanti il tema di un post dell’estate 2007, in cui elencavo alcuni termini “curiosi” relativi alle query che avevano indirizzato un po’ di navigatori su questo blog. Questa volta prendo in esame le statistiche relative a questi primi mesi del 2009.

Ecco la top ten!

paninaro
alex drastico
il suonatore jones
fraseggio
paninari
lampredotto
legge marziale
televacca
il destino è quel che è non c’è scampo più per me
benigni

E fin qui direi tutti termini sufficientemente prevedibili (ma non troppo), perché legati a post specifici, insieme col mio sempre presente exploit verso i navigatori in cerca di “paninari”!

Adesso però proviamo a mettere insieme una lista di query maggiormente curiose! Resistono sempre in classifica voci come quelle che vado ora a analizzare.

Il look e’ sempre più importante di questi tempi, e allora via con i dubbi sui matrimoni e sulla capigliatura in difficoltà!

maglietta matrimonio
capelli riporto

Ci sono poi quelli alla ricerca della svolta… diventare Montezemolo o scappare lontano? meglio fare due conti allora!

quanto guadagna montezemolo
stipendio montezemolo
polinesia stipendio medio

Ma non ci sono solo i materialisti, c’è anche chi pensa alla propria spiritualità e al proprio cammino nella vita.

vorrei essere
il verbo è
prete
parole amiche
protezione divina
spartito forse un angelo per tastiera

E poi a seguire tutti quelli alla ricerca di qualche tematica più o meno specifica, più o meno comprensibile!

cosa dice benigni del papa
ferretti si è bevuto il cervello
gobbo canta fischia
video in napoletano pingu e il gabinetto
si gettano arance
maiale

Vi lascio alle riflessioni sul tema, mentre il blog procede piano piano verso la maturità dei suoi primi 30mila accessi!

Il verbo

lunedì 30 marzo 2009

Riporto dal blog di Alessandro Gilioli:

“Il presidente è a vita e rappresenta il partito, ne dirige il funzionamento e la linea politica e programmatica. Sceglie i 34 membri dell’ufficio di presidenza, sottoposti al voto del Congresso ma con una lista unica senza nomi alternativi. Convoca e presiede lo stesso ufficio di presidenza, la direzione e il consiglio nazionale. Ne stabilisce l’ordine del giorno, procede alle nomine degli organi del partito e assume le definitive decisioni.

Questo è lo Statuto del neonato Pdl: palesemente ispirato a quello del partito comunista nordcoreano, e del resto approvato con una maggioranza del 99,99 per cento (cinque no su oltre cinquemila votanti).”

I tempi ormai sono maturi per un bella graphic novel di Guy Delisle sull’Italia. Dopo Cina, Corea del Nord e Birmania, adesso tocca a noi!

Kim Il Sung

Kim Il Sung

(Foto di yeowatzupAlcuni diritti riservati)

Nella strada

venerdì 27 marzo 2009

Un’ottima colonna sonora per il momento!

Grandissimi Stiliti!

Siamo sul Vernacoliere

venerdì 7 novembre 2008

Finalmente riesco a riportare anche qui la mia piccola “presenza” sul numero di ottobre dell’unico e inimitabile Vernacoliere, “mensile di satira, umorismo e mancanza di rispetto in vernacolo livornese e in italiano”.

ilVernacoliere Ottobre 2008

Nella pagina dei messaggi, pagina 30 per la precisione, si fa riferimento al post di questo blog dedicato al cuore pisano del Big Bang di Ginevra. Per chi non avesse modo di godere della lettura del mensile cartaceo, riporto una scansione della rubrica in questione!

Messaggi - Vernacoliere Ottobre 2008

Lunga vita al Vernacoliere!

Papa Benigni

domenica 5 ottobre 2008

Benigni adesso legge anche la Bibbia e si atteggia da alto prelato…

“Che dire di fronte a un autore cosi’ elevato?”. Sono le uniche parole che Roberto Benigni, lo sguardo rivolto al cielo mentre prende posto in auto, ha concesso ai giornalisti dopo aver preso parte alla lettura in diretta della Bibbia nella Basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Tanti sorrisi e ampi gesti di saluto dall’interno della vettura ma per il resto Benigni non ha concesso altro. Il regista e attore toscano e’ stato il quarto a leggere dalla Bibbia, dopo Papa Benedetto XVI, il vescovo Ilarion e la moderatora delle Chiese valdesi in Italia, Maria Bonafede.

Che dire di fronte a un Benigni così omologato?

A ridatece il Benigni minore!

Berlinguer ti voglio bene

Roberto Benigni in "Berlinguer ti voglio bene"

Si salvi chi può!

lunedì 15 settembre 2008

big band pisano

Ora ho capito tutto!

Ancora sbarchi di maestri italiani sulle coste albanesi

venerdì 12 settembre 2008

Soltanto questa mattina sono sbarcati sulle coste albanesi due barconi con settantacinque precari della scuola e diciannove maestre elementari, tra cui due incinte e tre in aspettativa. Le autorità albanesi stanno lavorando per convincere le autorità italiane a pattugliare congiuntamente il basso adriatico, forse un piano di aiuti albanese a sostegno alla fragile economia italiana potrebbe essere preso in considerazione.

Grazie, Robecchi! Sempre nel segno, preciso e efficace!